Provincia di FIRENZE
 
  Compagnia   OLTRARNO



COMPAGNIA
denominazione OLTRARNO
via dei Serragli, 155
comune Firenze
cap 50124
provincia FI
rec. telefonici 349.8112408 - 055.229380
fax
sito internet
mail patriziapagani65@yahoo.it



LA COMPAGNIA
storia ed identità

La compagnia nasce ufficialemente nel 1993. Lo scopo del gruppo è quello di divertire divertendosi e per questo porta in scena solo commedie comiche, prevalentemente in vernacolo fiorentino o comunque riadattate.

Hanno partecipato a quasi tutte le edizioni del Premio Teatro in vernacolo organizzato dalla Coopersigne, sempre con ottimi risultati.


1999/2000- "In città è un'altra cosa", commedia in tre atti di  Emilio Caglieri che affonda le proprie radici nella tradizione classica del vernacolo fiorentino. Si tratta di un'opera brillante incentrata sugli equivoci causati dalle piccole bugie scambiate, durante le vacanze estive, da un gruppo di giovani degli anni ’30, i quali si vantano di essere quello che non sono. Ma le bugie, estive e non, hanno le gambe corte e alla fine dire la verità si rivelerà essere la ricetta giusta per un lieto fine.

2000/01-  “I’ Sarto per Signora”, la trasposizione in vernacolo fiorentino della commedia brillante del famoso commediografo francese Feydeau. Il “nostro” sarto è ambientato nella Firenze degli anni ’20 e racconta le peripezie di un medico un po’ “allegrotto” che vorrebbe finalmente concretizzare un amore platonico con una delle proprie clienti. Il dottore però non sa che questo sarà l’inizio di una serie di situazioni veramente imbarazzanti. Per questo dovrà dare non poche spiegazioni, al limite del credibile, alla moglie, alla suocera e ad altri personaggi piuttosto singolari che popolano questa commedia.

2001/02- “Il Lupo perde il Vizio”, tre atti comici scritti da un autore classico del vernacolo fiorentino, Augusto Novelli.  La storia si incentra su un venditore empolese di “granate” che si diletta a correre dietro alle sottane delle serve di casa. La moglie si accorge per puro caso della tresca del marito e, cacciata la malcapitata, ne ingaggia una “cittadina”. Ma non sa che questo cambiamento ne porterà altri di portata maggiore e con conseguenze “definitive”. Il detto popolare solitamente prevede che il lupo (in questo caso il padrone di casa) perda il pelo ma non il vizio. Tuttavia, come invece suggerisce il titolo di questa commedia, ogni regola ha la sua eccezione …. E il lieto fine è assicurato.

2002/03- “Abbasso i Mariti”, commedia  di Tito Zenni ambientata nella metà degli anni ’60.  Dopo il boom economico si cominciano ad avvertire radicali cambiamenti anche nell’ambito familiare: le donne, ma specialmente le mogli, rivendicano un ruolo più attivo nella vita quotidiana. Le giovani donne, da una parte, cercano con la forza di avere la meglio sul proprio partner, anche se forse non sanno che le più “anziane”, con la dolcezza, da decenni riescono a far fare ai mariti quello che vogliono. Sembra proprio che le nuove idee abbiano il sopravvento su quelle antiche, tanto che i mariti onesti vengono sospettati di adulterio, si minacciano divorzi e “pesanti rappresaglie”. Ma quando tutto sembra perduto, un po’ di buon senso riesce a portare finalmente la pace su tutte le famiglie protagoniste di questa commedia, travolte, fortunatamente solo per un breve periodo, da questo “vento” rivoluzionario.

2005/06- “Il Casanova di Viareggio”, tre atti comici liberamente “tradotti” in vernacolo fiorentino dal "Casanova di Camogli” di Franco Paladino. Sono protagonisti ancora gli anni ’60 e i cambiamenti che le nuove ideologie del tempo portano all’interno di una famiglia viareggina, la cui giovane erede sembra aderire con entusiasmo, disdegnando gli affetti veri e profondi per andare a caccia del “facoltoso” e del “vissuto”. La madre appoggia incondizionatamente le scelte della figlia, abbagliata dalle maniere gentili del pretendente "cittadino". Mentre il padre, più pratico, ha già in mente una “sistemazione” adeguata con il socio in affari, l’esatto contrario dell’ideale della figlia: ancora illibato, trasandato ed eccessivamente attaccato al lavoro. Sarà proprio il capo famiglia che, per far cambiare idea alla figlia, provvederà a trasformare il malcapitato socio nel nuovo Casanova di Viareggio. Purtroppo però, il lungimirante imprenditore non ha pensato alle conseguenze che ne deriveranno, seppur inconsapevolmente, per la sua famiglia e per tutte le persone coinvolte nella trasformazione.

2010- "Casanova a Viareggio" (ripresa)


Their latest watch is simply http://www.attrinity.com titled The Skull, and it’s limited to 50 pieces In green and 25 in red. We suspect any attempt to go with another name replica watches uk (cough-Iron Man-cough) would have had Marvel’s lawyers knocking on their door. But no one would argue with how downright http://www.waxwatchreplicas.co.uk/replica-breitling-watches-sale-for-uk.html awesome this giant, 51mm watch looks. Just look at it.

   

  PER UNA PIU' ESAURIENTE CONSULTAZIONE DEGLI SPETTACOLI RIMANDIAMO AL SITO WEB:
  
   
   
REFERENTE 1
denominazione Patrizia Pagani
qualifica organizzatrice
via dei Serragli, 155
comune Firenze
cap 50124
provincia FI
rec. telefonici 055.229380 - 349.8112408
fax
mail patriziapagani65@yahoo.it
     Affiliazioni: TAI

ottimizzato per 800x600 / 1024x768 - COLORI 65.536 - copyright Pupi e Fresedde 05/06 © - ottobre 2005 - design by creativalab.com