Provincia di SIENA
 
  Compagnia   LA SVEGLIA



COMPAGNIA
denominazione LA SVEGLIA
via Sansedoni, 2
comune Siena
cap 53100
provincia SI
rec. telefonici 0577.52368
fax 0577.52368
sito internet
mail marioghisalberti@hotmail.it



LA COMPAGNIA
storia ed identità
Il Centro culturale “La Sveglia” (dal 2003 legalmente riconosciuta come ONLUS ) nasce nel 1989 presso lo studio del Notaio Salerno di Siena come associazione, senza fini di lucro, per la pratica, l’insegnamento e la promulgazione dell’ attività teatrale. Tutto viene svolto da volontari: dalla scelta del testo alla preparazione delle scenografie, dalla realizzazione dei costumi alle musiche, dal trucco alle luci, ma anche dalla ricerca di mezzi di trasporto alla richiesta di permessi.

Il gruppo s'incontra presso la parrocchia del Beato Bernardo Tolomei, nel locale del “Laboratorio”, centro di volontariato per l’assistenza ai disabili, con il quale spesso hanno collaborato e al quale principalmente vanno i proventi offerti in occasione delle rappresentazioni che si tengono ogni anno al Teatro comunale dei Rinnovati o dei Rozzi di Siena  e che vedono la partecipazione di un folto pubblico e di numerose autorità cittadine. Nel corso degli anni hanno donato offerte a varie associazioni: ai bambini di Cernobyl e al Sarawi tramite la Pubblica Assistenza di Siena e di Monteroni d'Arbia, al commercio equo solidale per il terzo mondo tramite l’ Acli, al Siena A.I.L., ai bambini della pediatria, al centro cardio trapiantati di Poggibonsi, alla Misericordia di Colle val d’Elsa e di Rosia, all’associazione Sesto Senso, all'associazione" Malati di Altzheimer", ai profughi del Kurdistan, a “Donna chiama Donna”, a “Siena per le Filippine” a "Operazione Lieta", a "Gli Amici del Guatemala" alla CARITAS per le vittime del sud est asiatico, all'AVO , al QUAVIO...ad alcuni casi umani particolari....

La prima commedia è del 1991 “ La mano sulla coscienza”, seguita poi da “Ma per fortuna è una notte di luna", “Ben portante sposerebbe affettuosa”, “La bottega di Sghio";  una trilogia: “L’articolo 157- Soli d'inverno", "L'appigionasi", "La trovata del Sor Orazio". Sono stati chiamati a partecipare all'estate senese con "Non Ti conosco più".Hanno poi proseguito con:  “L’albergo del buon riposo”, ”La banderuola”, “La cicogna si diverte”, “Il nonno super sexy”, “Le ultime lune” di Furio Bordon e “Taxi a due piazze” di Ray Cooney , “ E se devi dire una bugia...", “ Il morto sta bene in salute”, “Agenzia investigativa”.

Il 30 novembre 2003, su espressa richiesta del Consiglio Comunale, presso il Teatro dei Rozzi, in occasione della Festa della Toscana (in concomitanza con l’anno del Disabile), hanno organizzato e partecipato ad  un MULTISPETTACOLO "con e per i diversamente abili", al quale ha presenziato una folta cittadinanza. Lo spettacolo ha riscosso molto successo. Il 5 dicembre dello stesso anno è stata replicato "Le ultime lune". Il Multispettacolo è stato poi replicato il 6 febbraio 2005, in occasione della giornata della famiglia.   Nell' Aprile 2005 va in scena "Alla faccia della tranquillità", una brillante piece napoletana, tradotta in senese da Mario Ghisalberti, che ne ha curato anche la regia.
2006- "Ecco la sposa", di Cooney e Chapman. Nel giorno del matrimonio di sua figlia, un uomo, schiavo delle proprie nevrosi e del suo lavoro, torna progressivamente ad aprire gli occhi su ciò che lo circonda. Tutto ciò grazie ad un improvviso quanto inatteso attacco di follia. Una follia innocua ma al tempo stesso travolgente, che lo porta a materializzare l’oggetto dei suoi più reconditi desideri; questa visione prende corpo nella finzione scenica sotto forma di una splendida e disinibita ragazza che si nega alla percezione degli altri personaggi, costretti ad una esilarante girandola di espedienti per cercare di riportare il protagonista alla ragione senza tuttavia riuscire a cogliere il motivo e – soprattutto – la natura intrinseca di questo improvviso stravolgimento. Ciò che ne deriva è un incessante susseguirsi di situazioni paradossali e battute scoppiettanti, con i protagonisti costretti a muoversi in equilibrio lungo la sottile linea che separa la follia dalla ragione, tra acrobrazie verbali e colpi di scena che ci accompagnano tra le risate verso l’inevitabile – ma di sicuro non scontato – lieto fine.
2007- "Colto in flagrante"di Derek Benfield rappresentato al teatro dei Rozzi di Siena,  e "San Crespino"  da un lavoro di Ezio Felici del 1925 con la collaborazione del coro della Pubblica  Assistenza di Siena.
2008- "Camomilla a colazione" di Umberto Castaldi, "Il topo" di Luigi Bonelli, e tre riduzioni del teatro di Tambus "L'ultimo palio di Rosa", "Lui, col corpo e coll'anima", "Accosta l'uscio" con la collaborazione del vernacolo clebbe
2009- "Le ultime lune", "Notte d'avventure" di Emilio Caglieri e, presso il teatro dei Rozzi, gli spettacoli "Variegando", Musicall" ed "Il Coccolone"
2010 - "Out of order" di Ray Cooney, traduzione di Maria Teresa Petruzzi -
2010 -  L'imperatrice in vacanza" di Luigi Bonelli
There is an http://www.gavinwatches.co.uk/breitling-transocean-chronograph-replica-uk.html option for http://www.gavinwatches.co.uk/cartier-roadster-replica-uk.html a steel bracelet or alligator http://www.gavinwatches.co.uk/tag-heuer-formula-1-replica-uk.html strap. Sapphire crystal with http://www.gavinwatches.co.uk/rolex-submariner-replica-uk.html multi-layer anti-reflective treatment. Sapphire caseback. Water-resistance is 50 meters.

   

  PER UNA PIU' ESAURIENTE CONSULTAZIONE DEGLI SPETTACOLI RIMANDIAMO AL SITO WEB:
  
   
   
REFERENTE 1
denominazione Simona Baglioni
qualifica presidente
via
comune
cap 0
provincia SI
rec. telefonici 0577.52368
fax
mail
REFERENTE 2
denominazione Mario Ghisalberti
qualifica direttore artistico
via
comune
cap 0
provincia SI
rec. telefonici 0577.295674
fax
mail marioghisalberti@hotmail.it
     Affiliazioni:

ottimizzato per 800x600 / 1024x768 - COLORI 65.536 - copyright Pupi e Fresedde 05/06 © - ottobre 2005 - design by creativalab.com