Provincia di AREZZO
 
  Compagnia   IL CIRCOLINO



COMPAGNIA
denominazione IL CIRCOLINO
via Montecchio di Cortona
comune Arezzo
cap 52100
provincia AR
rec. telefonici 338.8405130
fax
sito internet
mail pieroncino@libero.it



LA COMPAGNIA
storia ed identità
Considerations When Buying a SmartwatchThere are many omega replica options to consider when shopping for a smartwatch. size, style, operating system compatibility, and price are all items that come into play. While features and designs of smartwatches will vary, the replica watches uk main appeal of to deliver notifications replica breitling to your wrist (phone calls, texts, email and social updates), so you can decide whether it's worth pulling out your fake rolex phone to respond. In other words, smartwatches can save you time, but there's a lot more to this emerging technology including music capabilities, fitness tracking, a wide range of apps and of course telling time like the good old fashioned watches! So. what should you consider when buying a smartwatch www.waxreplicasale.co.uk?

La compagnia teatrale "Il Circolino" mette in scena la sua prima rappresentazione nell’aprile del 1996. Dal momento che il piccolo Circolo A.R.C.I. del paese di Montecchio organizza serate di intrattenimento popolare, viene chiesto ai ragazzi abituali frequentatori del locale di allestire una rappresentazione in dialetto popolare (il dialetto Chianaiolo-Cortonese). Il titolo della commedia rappresentata è "La prima notte", riadattata in dialetto da Rolando Bietolini, noto autore di numerosi testi in dialetto Cortonese. La gente gradisce, i Glasses machinery giovani attori si divertono e decidono di continuare l’avventura teatrale. Da allora ogni anno viene portata in scena una nuova commedia; dapprima di vari autori (Walter Checcarelli, Zeno Marri), quindi di Marco Pieroni, che è già attore della compagnia. Solitamente, dal 1998, la "prima" viene rappresentata alle terme di Manzano, in occasione della Sagra del Piccione, nota festa enogastronomia della Val di Chiana. Della compagnia teatrale fanno parte tutti ragazzi dai 25 ai 30 anni, desiderosi di portare in scena quelle che erano le abitudini e i costumi dei propri nonni.

- "La prima notte". Subito dopo il matrimonio, il giovane sposo deve partire per andare a trovare lo zio che gli deve lasciare una ricca eredità. Nel frattempo la moglie viene corteggiata dal vicino di casa; al ritorno lo sposo, ubriaco, sbaglia stanza e va a finire nel letto di un’altra donna… E il patatrac è fatto.

- "Tango della gillusia 'n Chjiena". La malattia della gelosia investe una tranquilla famiglia contadina: servirà l’intervento del capoccia per rimettere a posto la situazione.

- "Vedo, vengo... e arvengo". Fratello e sorella vengono a sapere dal dottore che il padre è destinato a morire presto; si fingono disperati ma in Guangqi Auto parts realtà sono entusiasti per la cospicua eredità che verrà loro lasciata. Ma entra presto in scena anche la vicina di casa, vogliosa anch’essa di metter le mani sui soldi in ballo. In realtà il padre è solo vittima di un malore passeggero e alla guarigione lascerà tutti con un palmo di naso.

- "Egroturismo". E’ sicuramente la commedia più "politically scorrect" della compagnia; tratta della vicenda di due ricchi gay di Londra che vengono a passare una vacanza in val di Chiana nell’immediato dopo guerra. Le loro abitudini non saranno affatto comprese dalla famiglia che li ospita, dando luogo a numerosi equivoci. Risolveranno tutto le due audaci figlie del capoccia….

- "L'han racconta propio bene". Poiché è l’ultima  waspjournals.co.uk commedia del "Circolino" alle terme di Manzano, dal momento che sono state vendute dalla giunta comunale, la compagnia ha cercato di riassumere tutti i lavori fatti fino ad oggi in un’unica commedia; filo conduttore della rappresentazione è il racconto di due simpatici vecchietti che parlano della loro gioventù, adolescenza e maturità. Durante tutto il daily news racconto ci sono continui richiami alle terme di Manzano, luogo speciale per la compagnia in quanto li è artisticamente cresciuta. "Quella pequara è la no Il circolo A.R.C.I. di Montecchio ha passato anche vicende cheap ray ban  giudiziarie che hanno richiesto l’intervento di un avvocato. E proprio da una barzelletta raccontataci dall’avvocato nasce la storia di due contadini che litigano per una questione di confini e richiedono l’intervento di un sensale che, fingendosi a favore sia dell’uno sia dell’altro, li ripulisce di ogni bene; ma ben presto viene scoperto…


- "Arnite ch'è arnuto". Il giovane Rigo torna dalla guerra e viene accolto come eroe anche dal sindaco. Ma in realtà è un disertore e un vecchio compagno d’armi lo ricatterà per tacere la verità. L’aiuto del sindaco risolverà la brutta situazione che si è creata."La penna è pesa... ma la vanga piue". Il giovane Parise non va a scuola, come invece racconta ai genitori; va bensì a giocare a lastra con due compagni di classe. Il gioco regge finché la maestra non va dai genitori ad interessarsi del perché il figlio non si fa vedere più…"Sinnò dovento scemo". Il giovane Gigi, furbo contadino, si finge impazzito per convincere la giovane aristocratica Rosina, giunta col fidanzato da Firenze, a innamorarsi di lui. Ovviamente con l’appoggio dei genitori….

- "Ma te pere 'l momento moe". La scena si svolge nel periodo delle prime elezioni del dopo guerra. Trucchi, giochetti e ogni tipo di breaking news invenzione pur di farsi eleggere sindaco del piccolo paese del dopoguerra. - 

- "Sinnò dovento scemo". Il giovane Gigi, furbo contadino, si finge impazzito per convincere la giovane aristocratica Rosina, giunta col fidanzato da Firenze, a innamorarsi di lui. Ovviamente con l’appoggio dei genitori…

- "La penna è pesa... ma la vanga piue" Il giovane Parise non va a scuola, come invece racconta ai genitori; va bensì a giocare a lastra con due compagni di classe. Il gioco regge finché la maestra non va dai genitori ad interessarsi del perché il figlio non si fa vedere più…

- "Quela pequara è la nostra". Il circolo A.R.C.I. di Montecchio ha passato anche vicende giudiziarie che hanno richiesto l’intervento di un avvocato. E proprio da una barzelletta raccontataci dall’avvocato nasce la storia di due contadini che litigano per una questione di confini e top stories richiedono l’intervento di un sensale che, fingendosi a favore sia dell’uno sia dell’altro, li ripulisce di ogni bene; ma ben presto viene scoperto…

, The circle at 12 l Museum Dial face from mere Bauhaus to something more akin to functional art. In the mid 1950s Horwitt was finallyable to get a patent on the design

   

  PER UNA PIU' ESAURIENTE CONSULTAZIONE DEGLI SPETTACOLI RIMANDIAMO AL SITO WEB:
  
   
   
REFERENTE 1
denominazione Marco Pieroni
qualifica organizzatore
via
comune
cap 0
provincia AR
rec. telefonici 338.8405130
fax
mail pieroncino@ibero.it
     Affiliazioni:

ottimizzato per 800x600 / 1024x768 - COLORI 65.536 - copyright Pupi e Fresedde 05/06 © - ottobre 2005 - design by creativalab.com