Provincia di AREZZO
 
  Compagnia   DEI RICOMPOSTI



COMPAGNIA
denominazione DEI RICOMPOSTI
via
comune Anghiari
cap 52031
provincia AR
rec. telefonici 0575.789892
fax
sito internet
mail ilpoggiolino@alice.it



LA COMPAGNIA
storia ed identità The Tissot PocketTouch is an interesting item with a distinct niche appeal which transforms the extremely popular Tissot T-Touch collection into a pocket watch. aBlogtoWatch  recently reviewed the new Tissot
  • mercatino replica orologi usati
  • T-Touch Expert Solar watch here, which was new for 2014 (and will have some 2015 updates)

    Di acqua ne è passata sotto i ponti da quando un gruppo di allora giovani toscani compì una ricerca per valorizzare il  patrimonio di cultura popolare dell’alta valle del Tevere. Da questo intenso lavoro ne scaturì lo spettacolo di ballate, stornelli e storie umane "La Chiucchiurlea",  rappresentato il 1° maggio 1979  al Teatro di Anghiari, che costituì la prima esperienza per la futura Compagnia dei Ricomposti. Fondamentale fu poi l’incontro con lo scrittore Gian Franco Venè,  ideatore di quel Premio Internazionale di Cultura Città di Anghiari che ebbe un notevole successo negli anni 80 e quello successivo con l'arguto professore aretino Pier Francesco Greci. Nel corso degli anni la Compagnia dei Ricomposti è stata chiamata più volte in Germania a rappresentare il folklore e la tradizione

  • www orologi replica com
  • musicale di Arezzo e della Toscana alle rassegne "Buongiorno Italia" tenutesi a Saarbrucken, Norimberga, Bonn,  Stoccarda e Monaco,  ottenendo sempre un lusinghiero successo. Nel 2000 la Compagnia dei Ricomposti è stata invitata in

     

    Argentina ai festeggiamenti per la firma del gemellaggio tra la cittadina di Anghiari e La Plata.  In quell’occasione il gruppo ha cantato nel Palazzo Municipale di La Plata, nell’Auditorium di Rosario e nel Teatro di Puerto Madryn, alla presenza di tantissime persone originarie della Toscana e di tutta Italia. Più recentemente la Compagnia si è esibita in Sicilia, Cremona, Mantova, Como, al Carnevale della Città russa di Vladimir (giugno 2005), fino alla trasferta di Prudnik in Polonia (settembre 2005).

    Dal 1996  alcuni componenti della Compagnia prendono parte con ruoli fissi a "Tovaglia a Quadri", lo spettacolo in forma di cena interpretato dagli

  • replique montre rolex pas cher
  • abitanti del borgo, che si è conquistato un posto di rilievo tra le manifestazioni che si svolgono d’estate in Toscana.

    Nel 2001 la Compagnia ha registrato il cd "Bistarone e altre storie-I canti popolari aretini e della valle di Piero" che, stampato in 2000 copie , è diventato praticamente introvabile  La Compagnia dei Ricomposti ha in programma il collaudato recital di canti della tradizione popolare intitolato "Dalla Maremma a Bistarone".


    1982- "Antonio d'Anghiari". Commedia musicale originale.  Una rivisitazione in chiave satirica della vita del pittore realmente vissuto nel XV secolo il quale,

  • rolex replica watches doesn chronograph watch frequency
  • da più fonti, viene indicato come uno dei primi maestri del giovane Piero della Francesca. 


    1989- "Baldaccio d'Anghiari - Storia e leggenda di un Capitano di Ventura", commedia

  • breitling copies watches pas cher
  • musicale originale di Gian Franco Venè. Lo spettacolo, a metà tra fiaba e storia, narra le vicende del leggendario condottiero fino alla violenta morte.

    1990- "Ciufolo", operetta ruspante di Pier Francesco Greci E' la brillante storia in musica di un merciaio imbroglione con la quale la Compagnia si aggiudicò, a sorpresa, il primo premio assoluto e quello per la migliore Regia alla rassegna nazionale Il Giogo del 1990.

    1996- "Zarre", operetta musicale di Pier Francesco Greci. Il protagonista Zarre, gabelliere di Anghiari, è vittima di un "crudele" scherzo ad opera degli artigiani e degli altri abitanti del paese.

      Dal 1994 "Dalla Maremma  a Bistarone", recital di canti della tradizione popolare toscana. La vivace esibizione segue un filo logico: dalle feste contadine della vendemmia e della mietitura al rito del "maggio",  dagli stornelli d'amore ai canti di sofferenza e dell’emigrazione. Lo spettacolo, che ripropone stornelli, ottave rime,  balli e filastrocche toscane, si afferra al volo, giovandosi dell'affiatamento degli interpreti

       

      PER UNA PIU' ESAURIENTE CONSULTAZIONE DEGLI SPETTACOLI RIMANDIAMO AL SITO WEB:
      
       
       
    REFERENTE 1
    denominazione Mario Guiducci
    qualifica presidente
    via F. Palombini, 28
    comune Anghiari
    cap 52031
    provincia AR
    rec. telefonici 0575.788203
    fax
    mail ilpoggiolino@alice.it
         Affiliazioni:

    ottimizzato per 800x600 / 1024x768 - COLORI 65.536 - copyright Pupi e Fresedde 05/06 © - ottobre 2005 - design by creativalab.com